La FONDAZIONE ISTITUZIONI RIUNITE DI IMOLA nasce con decreto del Presidente della Regione Emilia Romagna del 2.8.2017 di depubblicizzazione e trasformazione della ex IPAB ISTITUZIONI RIUNITE DI IMOLA in base al disposto dell’art. 23 della LR 12.3.2003 n. 12 (modif. con LR 15.7.2016 n. 11) che in attuazione del riordino delle Istituzioni di Pubblica Assistenza e Beneficenza consente la loro trasformazione in Fondazioni di diritto privato qualora non svolgano in via prioritaria attività socio-assistenziali ed educative rispetto ad altre attività.

Al fine di ottenere tale trasformazione, diretta a snellire lo svolgimento delle attività statutarie, si è provveduto a prevedere nello scopo sociale oltre alle attività di gestione, conservazione e valorizzazione del proprio patrimonio immobiliare, la promozione dell’aggregazione e coesione sociale attraverso iniziative di supporto all’ente territoriale nel settore artistico, culturale e sociale, senza trascurare interventi diretti a rispondere a esigenze abitative per famiglie disagiate.

Nel recente si è provveduto al recupero di importanti immobili in particolare i complessi di via F.lli Bandiera e via Casoni nel passato destinati ad accogliere l’orfanotrofio femminile il primo e quello maschile il secondo.
In via F.lli Bandiera si è proceduto ad un intervento integrale di recupero nel 2012, con il contributo del Comune di Imola, con destinazione dei locali alla scuola di musica Vassura Baroncini e altri a sede della Banda Musicale Cittadina concentrando in un’unica struttura tutte le attività riconducibili all’insegnamento e diffusione della musica nonché al piano terra la sede del CIDRAS (Centro Imolese Documentazione Resistenza Antifascista) dello IAL ( Innovazione Apprendimento al lavoro) della FONDAZIONE TONINO GOTTARELLI e altre associazioni socio-culturali.
In via Casoni il recupero integrale della struttura ha consentito la sua destinazione a scuola materna comunale e realizzazione di un campo sportivo.

 


Consiglio di Amministrazione

Il governo della Fondazione è affidato ad un Consiglio di amministrazione formato da:

  • Presidente
    • Avv. Edore Campagnoli
  • Vice Presidente
    • Davide Di Marco
  • Consiglieri
    • Dott.ssa Monica Marabini
    • Avv. Annalisa Sforza
    • Ing. Fabrizio Della Casa
  • Revisore dei conti
    • Dott. Marco Pantano